Questo sito utilizza cookie per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Cliccando su "Ok, ho capito!" acconsenti all'uso dei cookie e puoi proseguire con la navigazione. Per informazioni sui cookie e su come bloccarli clicca su "Maggiori informazioni".

pignoletto superiore dei colli bolognesiPIGNOLETTO SUPERIORE

Il Pignoletto è un vitigno autoctono dei Colli Bolognesi, dalle antiche origini storiche, negli ultimi anni riscoperto e rivalutato con grande apprezzamento. La bassa resa per ettaro, la vendemmia accurata e le moderne tecniche di vinificazione sono state le premesse per ottenere questo PIGNOLETTO che il severo Consorzio di Tutela della Denominazione di Origine Controllata Colli Bolognesi ci consente di chiamare SUPERIORE. Ha respiro fresco, ampio e fruttato con sentori di mela golden, di melograno e più lieve nocciola e mandorla. Di sapore fresco e morbido, presenta un piacevole e sottile equilibrio tra finezza olfattiva ed armonia gustativa.

 

Scarica la scheda tecnica in formato pdf

pignoletto frizzante a rifermentazione naturale in bottigliaPIGNOLETTO "ALBA IN VIGNA" Spumante di qualità Millesimato (metodo tradizionale)

Il Pignoletto è un vino autoctono dei Colli Bolognesi, dalle antiche origini storiche, negli ultimi anni riscoperto e rivalutato con grande apprezzamento. Il vino è reso spumante con il metodo tradizionale della fermentazione naturale in bottiglia.
Dopo la fermentazione in vasche di acciaio a temperatura controllata di 18°C, il vino viene messo in bottiglia con l’aggiunta di lieviti selezionati e lasciato riposare per almeno sei mesi prima della sboccatura e tappatura finale. Poi altri due mesi almeno di affinamento in bottiglia. Nasce così un Pignoletto elegante, dal fine pérlage, con un sottile equilibrio tra finezza olfattiva ed armonia gustativa.

Scarica la scheda tecnica in formato pdf

Ppignoletto frizzante dei colli bolognesiIGNOLETTO FRIZZANTE

Il Pignoletto è un vitigno autoctono dei Colli Bolognesi, dalle antiche origini storiche, negli ultimi anni riscoperto e rivalutato con grande apprezzamento. Il vino è reso frizzante con il metodo Charmat che ne esalta il fruttato dove prevalgono sentori di mela golden matura, più sottile la mandorla, e fiori di biancospino. Di sapore fresco e asciutto, leggermente aromatico.

Scarica la scheda tecnica in formato pdf

BARBAROT Brioso

Barbera & Merlot sono le uve utilizzate per ottenere questo vino a cui abbiamo dato nome BARBAROT da un antico podere sulle Colline Bolognesi nel cuore della zona D.O.C. dove si è sempre coltivato uva a bacca rossa. Reso vivace con il metodo ‘charmat’ che ne esalta i profumi, riesci a cogliere i sentori del sottobosco e leggere note speziate. Ideale con tagliatelle al ragù, salumi, insaccati e carni bollite della classica cucina emiliana.

Scarica la scheda tecnica in formato pdf

rosso bolognaROSSO BOLOGNA

I migliori grappoli di Cabernet Sauvignon e Merlot dei nostri vigneti nei Colli Bolognesi sono stati raccolti e vinificati con macerazione tradizionale e fermentazione di 15 giorni sulle vinacce a temperatura controllata di 20°-22°C. Il vino ottenuto, rosso rubino brillante con toni violacei, ha buone capacità di affinamento per almeno 3-4 anni.

Scarica la scheda tecnica in formato pdf

CABERNET SAUVIGNON

Fra le microzone dei Colli Bolognesi adatte alla produzione di uve a bacca rossa, abbiamo scelto quella dove far vendemmiare i migliori grappoli di Cabernet Sauvignon. Le uve sono state vinificate con macerazione tradizionale e fermentazione di 15 giorni sulle vinacce a temperatura controllata di 20°-22°C. Il vino ottenuto, rosso rubino brillante con toni violacei, ha buone capacità di affinamento per almeno 3-4 anni.

Scarica la scheda tecnica in formato pdf

baraldescoROSSO BOLOGNA RISERVA "BARALDESCO"

Le uve, selezionate a mano, provengono interamente dai nostri vigneti in località Mozzanello. Le cure particolari dedicate a questo vino lo rendono capace di “vivere” a lungo, migliorando nel tempo. Passato in barrique di Allier, quel tanto che basta per una rapida cessione dei suoi ruvidi tannini in cambio di leggere fragranze, è stato poi affinato in bottiglia. Pieno e virile, di lunga persistenza con sentori di fieno fresco e sottobosco, è ideale con arrosti e selvaggina, ottimo con le grigliate ed esaltante compagno dei formaggi stagionati.

Scarica la scheda tecnica in formato pdf

PIGNOLETTO "IL PASSITO"

Il Pignoletto è un vitigno autoctono dei Colli Bolognesi, dalle antiche origini storiche, negli ultimi anni riscoperto e rivalutato con grande apprezzamento. I grappoli perfetti, integri e maturi, selezionati manualmente uno a uno, provenienti dai vigneti della famiglia Baraldi situati nella microzona di Oliveto, sono lasciati passire in un vecchio granaio fino al mese di Gennaio; dopo la pigiatura ed un passaggio di 6 mesi in barriques di Allier, l’affinamento in bottiglia. La resa per 1 kg di uva è di circa 0,300 litri di vino. Ha colore giallo oro con riflessi ambrati, sapore dolce non dolce con una gradevole vena amarognola.

Scarica la scheda tecnica in formato pdf